Touch of Music

Touch of music c

 

Altro lavoro dedicato alla musica, solare, colorata, vivace come le sue note in acrilico fluo. Tocchi di colore che sfiorano la tela e si fermano in punti essenziali per arricchire cromaticamente un concetto che parte dal suono. Le note di “Never can say goodbye” dedicate all’artista del vinile: Bambino( Miguel Vargas). Il più grande rumbero e bolerista spagnolo (il suo nome d’arte lo prende da una canzone di Renato Carosone). Bambino fu uno degli interpreti più in voga del panorama musicale ispanico fino all’epoca del Franchismo, per la sua omosessualità dichiarata viene bannato da tutti i media. Un giusto riconoscimento all’arte che vive nonostante i veti e le dittature. Il quadro è esposto a Barcellona per Barceloneta Sonora.

Another work dedicated to music, cheerful, colorful, lively as his notes in acrylic fluorescent. Touches of color that slip the canvas and stop at key points to enrich chromatically a concept that starts from the sound. The notes of “Never Can Say Goodbye” dedicated to the artist in the vinyl: Bambino (Miguel Vargas). The biggest spanish rumbero, bolero-man (his stage name takes it from a song by Renato Carosone). Bambino was one of the most popular performers in the Hispanic music scene until the time of Francoism, for his declared homosexuality is banned from all media. A proper recognition to the art that lives in spite of the vetoes and dictatorships. The picture is displayed in Barcelona for BarcelonetaSonora.